Limite massimo del jackpot

Il maggior premio dell’Eurojackpot inizia con un valore minimo di 10 milioni di euro, e va in rollover ogni volta che non viene vinto, aumentando il valore del jackpot in palio per l’estrazione successiva. C’è però un limite massimo di 90 milioni di euro, e in questa pagina viene spiegato in dettaglio come funziona.

Cosa succede quando l’Eurojackpot raggiunge 90 milioni di euro?

Quando il jackpot raggiunge il valore massimo di 90 milioni di euro, la quantità aggiuntiva di denaro proveniente dalla vendita dei biglietti che andrebbe normalmente ad aggiungersi al jackpot viene invece assegnata alla seconda maggior categoria di premio. Il premio per chi indovina i cinque numeri principali e i due Euronumeri resta fissato a 90 milioni di euro finché non viene vinto, mentre il denaro in eccesso continua ad essere dirottato nella seconda categoria di premio (5 numeri principali + 1 Euronumero). Anche la seconda categoria di premio ha un limite massimo di 90 milioni di euro; se raggiunge questa cifra, i fondo in eccesso vengono allora dirottati verso la terza più alta categoria di premio (Indovina i 5 numeri principali).

Quanto è stato raggiunto per la prima volta il limite massimo di 90 milioni di euro all’Eurojackpot?

Per la prima volta nella storia il limite di 90 milioni di euro fu raggiunto nel maggio del 2015. L’8 maggio nessun giocatore indovinò l’intera combinazione di numeri estratti, ma ci furono due biglietti che contenevano i cinque numeri principali e uno degli Euronumeri, vincendo 4,3 milioni ciascuno, dato che i fondi in eccesso che sarebbero dovuti finire nel jackpot furono invece assegnati a questa categoria di premio. Il jackpot rimase a 90 milioni di euro per l’estrazione successiva il 15 maggio, quando un giocatore della Repubblica Ceca indovinò tutti e cinque i numeri principali ed entrambi gli Euronumeri, vincendo il premio da 90 milioni di euro. Di nuovo i fondi in eccesso furono dirottati verso la seconda maggior categoria di premio, ovvero 22,9 milioni di euro che furono suddivisi fra tre diversi giocatori che indovinarono i cinque numeri principali e un Euronumero.

Storia del limite massimo del jackpot

Quando l’Eurojackpot debuttò c’era un limite di 12 rollover consecutivi. Questo significa che ci potevano essere soltanto 12 estrazioni consecutive in cui il jackpot non era vinto, e se nessuno indovinava tutti e cinque i numeri principali ed entrambi gli Euronumeri nell’estrazione successiva allora il premio sarebbe assegnato alla prima categoria di premio inferiore in cui ci fossero stati dei vincitori.

Tutto questo però risultò troppo restrittivo, dato che il jackpot arrivò soltanto a 27,5 milioni di euro dopo aver raggiunto il limite di rollover consecutivi nell’agosto nel 2012; così questo limite fu rimosso nel febbraio del 2013 e rimpiazzato con il nuovo limite massimo del jackpot di 90 milioni di euro.

Eurojackpot Facebook

Sie müssen sich bei Facebook anmelden, um diese Seite zu sehen.

Bei Facebook anmelden
×